I cani possono essere vegani?

 

La dieta vegana si è diffusa già da un po’ di tempo, non solo tra le persone, ma anche tra i cani. Anche il numero di fornitori di cibo vegano per cani è in aumento, quindi saranno già in molti a chiedersi: i cani possono essere vegani?

 

Ebbene, la risposta è SÌ, i cani possono vivere normalmente seguendo una dieta vegana con cibo per cani umido o secco. Ma dobbiamo dire che l’alimentazione del nostro amico a quattro zampe va studiata attentamente, bisogna scegliere il tipo giusto di cibi con cibo vegano regolato.

 

Ciò significa che il cane deve consumare abbastanza nutrienti ogni giorno: proteine, aminoacidi (specialmente L-carnitina e taurina), vitamine, minerali e tutto ciò che serve per assicurare il benessere del nostro animale domestico.

 

La ricerca scientifica conferma che l’alimentazione vegana è adatta ai cani. Le scoperte di tre studi sul tema sono presentate in un altro post, che si può trovare qui: https://taffylilly.it/blog/3-studi-dimostrano-che-i-cani-possono-essere-vegani

Però attenzione, prima di cambiare in modo importante la dieta di un cane è sempre meglio consultare un veterinario o almeno un esperto di cani che possa valutare lo stato di salute generale dell’animale.

 

Sappiamo bene quanto la salute del cane sia importante per tutti noi, per questo è così utile scoprire se la dieta vegana è adatta nello specifico a un particolare cane, così abbiamo preparato dei consigli.


 

I benefici di una dieta vegana per cani

 

Come con le persone, il cibo vegano ha determinati benefici sui cani e porta a dei miglioramenti.

I proprietari di cani che seguono una dieta vegana spesso notano questi miglioramenti*:

  • meno allergie;

  • miglior sistema immunitario;

  • condizioni della pelle migliori e altri cambiamenti nel pelo;

  • meno rischio di artrite e di problemi ad essa legati;

  • meno diarrea;

  • diminuzione dell’alito cattivo;

  • calo del peso e dello strato di grasso;

  • e tanti altri


*Si tratta di risultati testimoniati e non provati scientificamente, basati sul racconto di molti utenti soddisfatti di cibo vegano per cani in tutto il mondo.


 

Potenziali rischi di una dieta vegana per i cani

 

Anche se il cibo vegano può dare molti benefici al cane, a volte può essere pericoloso. Questo avviene se il cibo vegano per cani non contiene tutti i nutrienti necessari per la vita quotidiana del nostro animale domestico.

 

Quando si acquista il cibo, bisogna scegliere quello che contiene in etichetta espressioni come “cibo completo”, “cibo bilanciato”, “alimentazione completa” ecc. Inoltre, dev’essere venduto come cibo e non come integratore.

 

Solo questi prodotti contengono tutti i nutrienti necessari per un cane vegano. Altrimenti si rischia di alimentare il cane con integratori, che non possono sostituire l’alimentazione precedente. Attenzione a evitare prodotti venduti come “integratore alimentare”, “alimentazione supplementare”, “snack” e così via.

 

Anche il cibo vegano fatto in casa può essere pericoloso per il cane

Se desideri cucinare cibo vegano per il tuo cane, ti consigliamo di controllare con molta attenzione i valori nutrizionali degli ingredienti che usi, perché è molto facile omettere per sbaglio dei nutrienti essenziali per il cane.

 

È consigliabile cucinare solo una parte del pasto vegano, completando il pasto con cibo vegano controllato (secco o umido). Un’altra opzione è includere un integratore alimentare con vitamine e minerali necessari.

 

Se ti senti in grado di tuffarti nello studio degli ingredienti di cui il tuo cane ha bisogno nella sua alimentazione, il tuo entusiasmo ci fa molto piacere e appoggiamo il tuo desiderio di andare oltre, fornendo al tuo cane solo gli ingredienti migliori ;)



 

Come far seguire una dieta vegana al cane e mantenerlo sano

 

Come abbiamo detto, il cibo vegano per cani deve contenere tutti i nutrienti necessari essenziali per ogni cane.

 

Oltre a taurina e L-carnitina, tra gli ingredienti necessari ci sono proteine (non necessariamente di origine animale, perché ci sono ingredienti vegani che contengono proteine più che a sufficienza), oltre a zinco, rame e tanti altri.

 

Alcuni ingredienti indicano la dieta giusta:

  • I livelli di zinco e di altre vitamine sono prova della condizione del pelo e del sistema immunitario del cane. Consigliamo di scegliere cibo controllato, con tutti gli ingredienti necessari.

  • L’apporto giusto di calcio e di fosforo è fondamentale per la salute delle ossa.

  • Lo iodio influisce sul funzionamento della tiroide e va tenuto a livelli ottimali.

  • Il rapporto ideale tra calcio e fosforo è di 1,3:1.

 

Anche se sul mercato ci sono molte ricette, è interessante che tanti, forse la maggioranza dei proprietari di cani non pensano agli ingredienti individuali e ai valori nutrizionali del cibo secco o umido regolare contenente carne.

Il cibo vegano per cani e più esaminato, perché è ancora nuovo e insolito, anche se i contenuti spesso sono migliori e portano più vantaggi rispetto a qualunque altro tipo di cibo.


 

Miti sul cibo vegano per cani

Lo sapevate che Bramble, il cane più anziano al mondo, era vegano? È entrato nel Guinness World Records perché è vissuto 27 anni.

 

Ci sono molti miti che circolano nel mondo sul cibo vegano per cani, soprattutto si affermo che essere vegano non sia uno stile di vita sano, che faccia male. Come con tutti gli altri tipi di diete, è importante che ciascun individuo segue un'alimentazione bilanciata con tutti i nutrienti necessari, i cani non fanno eccezione.

 

SOTTO ABBIAMO RACCOLTO ALCUNI DEI MITI PIÙ COMUNI E INTERESSANTI SUL CIBO VEGANO PER CANI:

  • I cani hanno bisogno di cane per sopravvivere. È falso. I cani hanno bisogno di proteine, che possono assumere in quantità sufficienti da fonti vegetali.

  • I media sono stati “molto bravi” a descrivere i cani e lupi come parenti stretti, ma non significa che abbiano le stesse esigenze. Inoltre 10.000 anni di evoluzione, il corpo del cane è cambiato. L'apparato digerente è più adatto ad una alimentazione priva di carni.

  • Il cane vegano non è un cane sano. Questo è proprio assurdo. I cani vegani possono essere sani come i cani che mangiano carne, forse anche di più. Basta che i proprietari scelgano del cibo vegano bilanciato di qualità. Si può mangiare sano o non sano a prescindere dalla dieta, vale per le persone e anche per i cani.

  • Carne uguale proteine. Il fatto è che i cani hanno bisogno di proteine per sopravvivere, ma non fa alcuna differenza se queste proteine provengono da carne o da altre fonti, come fagioli, lenticchie, piselli o molti altri alimenti.

  • I veterinari credono che il cibo vegano sia dannoso per i cani. Anche questo è un mito. Il fatto che ci siano più ricerche sul cibo per cani contenente carne non prova che solo quella dieta sia adatta. Ogni veterinario con una mentalità aperta è in grado di controllare gli ingredienti del cibo vegano per cani, per decidere poi senza pregiudizi. Ovviamente, nessun cibo è perfetto per tutti, per cui continuiamo a ripetere che è fondamentale monitorare la salute dell'animale.

  • La dieta vegana è una violenza sull’animale. Questa è un’affermazione che davvero non comprendiamo. Non riusciamo a capire perché la dieta vegana possa essere considerata una violenza sugli animali. Non dovrebbe essere il contrario? Con cibo per cani vegano certificato e di alta qualità, possiamo assicurare a ogni cane tutto ciò che serve per una vita sana, senza causare sofferenza ad altri animali durante la produzione del cibo.

  • I cani sono carnivori. Il settore europeo dell’industria alimentare per animali (FEDIAF) ha confermato che i cani sono onnivori, che possono vivere semplicemente con una dieta bilanciata priva di carne.

  • Per avere più dati scientifici sull'apparato digerente e sul metabolismo del cane, si può leggere l'articolo scritto da un esperto americano di cibo per cani a base vegetale: https://www.plantpowereddog.com/relax-dogs-are-omnivores-not-carnivores/


 

Come introdurre il cibo vegano al cane

 

L'introduzione di cibo vegano non dovrebbe venire dall'oggi al domani, perché non vogliamo confondere troppo lo stomaco del cane. Tutti i cambiamenti nell'alimentazione del cane, anche l'introduzione della dieta vegana, devono avvenire gradualmente.

 

Mescolare il cibo vegano al cibo per cani già esistente

Consigliamo di partire aggiungendo il cibo vegano al cibo per cani già esistente, in proporzione 1:2 (una parte di cibo vegano, due parti del cibo precedente). Dopo 5-10 giorni, si può aumentare la proporzione di ci può vegano in rapporto 2:1 (due parti di cibo vegano, una parte del cibo precedente). Dopo altri 5-10 giorni si può passare completamente alla dieta vegana.

 

Seguire ogni possibile cambiamento nella digestione e nel benessere del cane. Se si verifica diarrea, il cane potrebbe avere uno stomaco più sensibile, allora bisogna aggiungere il cibo vegano in quantità più piccole, aumentando il rapporto solo del 10% e non di un terzo.


 

Conclusione

Il cibo vegano è adatto ai cani, basta seguire le linee guida che garantiscono la salute del cane. In caso di dubbi, basta consultare degli esperti e per garantire ai nostri amici a quattro zampe una vita sempre sana.

 

Grazie per aver letto questo articolo fino in fondo. Significa che il cibo vegano per cani ti interessa, siamo disponibili ad ampliare ogni orizzonte. Consigliamo di acquistare solo cibo controllato e di alta qualità per il tuo animale domestico.

 

Abbiamo preparato una scelta di cibo vegano e di snack per cani, che puoi trovare QUI

Alcuni tra i nostri cibi più popolari sono Yarrah Vega Bio senza cereali e Vegdog Green Crunch (entrambi cibi secchi).

 

Per qualunque altra domanda, puoi sempre lasciare un commento o scriverci: siamo sempre a disposizione ;)